FORMIA –  Nessuno muore su questa terra finchè resta nel cuore di chi ama! I ricordi sono immagini della memoria, che segnano il cammino e un evento tragico, come la perdita di una persona cara, ad esempio, è una esplosione emotiva insuperabile. L’11 luglio scorso, esattamente un anno fa, persero la vita – in un incidente stradale – prima la mamma, Dr.ssa Serena Pezzella, di 38 anni, e conseguentemente la sua piccola Dalia di appena 2 anni, residenti a Formia. Due destini che si uniscono, come cantavano i Tiromancino. Due cuori in volo, come la sorella di Serena, la Dr.ssa Anastasia Pezzella, ideatrice dell’evento, ha voluto intitolare la serata speciale in onore della sorella e della adorata nipotina.
 
Eccezionalmente si aggiunge un nuovo evento al calendario dell’estate formiana.

Giovedì 11 luglio 2019 alle ore 20:30 presso l’Area Archeologica Caposele di Formia – in via eccezionale – si inserisce nel calendario degli eventi dell’estate formiana la serata speciale in ricordo di Serena e Dalia.

Non vuole essere una serata triste – ha spiegato la dr.ssa Anastasia Pezzella – anzi, sarà un “dedicato” all’insegna della musica, dell’arte, fatto di sorrisi ed emozioni, con amici ed ospiti che omaggeranno Serena e Dalia con canzoni e performances”.

Durante la serata – presentata da Andrea Fico e Fabiola Dalla Chiara – si alterneranno sul palco artisti come Marta Verrecchia, giovane cantante diciassettenne di Gaeta reduce dal programma di Raidue “The voice of Italy” nel team di Gigi D’Alessio, Amato Scarpellino, cantante e performer di Formia, finalista di X Factor Romania, Massimo Viglione, cantautore sannita, Barbara Alicandro titolare della Scuola di Danza A.S.D. BE ART, con la partecipazione straordinaria di Rosalia Porcaro, attrice, comica e cabarettista italiana, per anni punta di diamante di Zelig su Canale 5, apprezzata al cinema, in tv e recentemente a teatro con Carlo Buccirosso e Massimo Ranieri.

Devo ringraziare – prosegue la dr.ssa Anastasia Pezzella – oltre agli artisti che hanno dimostrato grande sensibilità, coloro che sono dietro le quinte e si sono impegnati nella realizzazione di questa serata, in primis il Comune di Formia, nella persona del sindaco  Dr.ssa Paola Villa e dell’Assessore ai Servizi Sociali Dr. Giovanni D’Angiò, amico e collega, la ConfCommercio Lazio Sud, nella persona del Presidente Dr. Giovanni Acampora che ha subito mostrato solidarietà e interesse nella nostra causa, Radio Spazio Blu e Alfiere Productions nella persona del Dr. Daniele Urciuolo per il sostegno organizzativo. Si tratta di un evento autofinanziato e che parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza per sostenere chi ha più bisogno, esattamente come, nella sua innegabile umanità, avrebbe voluto Serena. Durante la serata comunicheremo la Associazione a cui devolveremo l’importo raccolto, con l’ausilio e la garanzia dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Formia”.

Sul sostegno istituzionale l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Formia Giovanni D’Angiò ha così espresso il suo pensiero: “Sarà serata speciale dedicata ai ricordi che abbiamo stampati nel cuore, alle emozioni che siamo in grado di donare e ricevere, all’Amore con la A maiuscola di cui tutti abbiamo un infinito bisogno”.

Sulla partecipazione della Confcommercio Lazio Sud il Presidente Giovanni Acampora ha dichiarato: “Quando Daniele Urciuolo mi ha proposto di partecipare come Confcommercio Lazio Sud alla serata Due cuori in volo ho immediatamente aderito, ringraziandolo per l’innovatività e la sensibilità che attraverso lo spettacolo porta nel nostro territorio. L’Associazione di categoria che presiedo ha tra i suoi valori fondanti la solidarietà e il senso di comunità: ad un’iniziativa come questa, quindi, dedicata al ricordo di una persona come Serena Pezzella impegnata nel sociale e della sua piccola, non potevamo non essere presenti. Sarà bello ricordarle attraverso l’arte in uno scenario splendido come quello del Caposele”.

Pochi giorni fa ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto sulla Formia-Cassino, nel territorio del Comune di Spigno Saturnia, un altro giovane, Renato Mazzetti, di 25 anni, di Formia e l’organizzazione tutta esprime la sua vicinanza alla famiglia. A volte basta poco per sentirsi più vicini ai nostri cari, basta alzare gli occhi al cielo, guardare due nuvole e avere la percezione che abbiano la forma di due cuori o seguire una lanterna di bambù e carta di riso ed immaginare che possa raggiungerli.

L’appuntamento è giovedì 11 luglio 2019 alle ore 20:30 presso l’Area Archeologica Caposele di Formia. Il costo del biglietto è di 10 euro.

Per info e prenotazioni: 3275656257 – 3278814485