09/09/2019 – FORMIA

Al termine della 76. Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, in una nota fa sapere Daniele Urciuolo – produttore cinematografico e rappresentante legale dell’associazione organizzatrice dell’evento “Festival, cineturismo e Film Commission: come creare opportunità per il territorio” che si è svolto il giorno 2 settembre presso l’Italian Pavilion dell’Hotel Excelsior al Lido di Venezia – che l’evento in questione è stato prodotto da Alfiere productions con la collaborazione di Cateno Piazza di Mag produzione, ConfCommercio Lazio Sud e IMPRESA.

In questa occasione è stata infatti presentata in anteprima mondiale la Guida di promozione cineturistica a cura di Ulysses Experience realizzata grazie alla volontà di ben undici Comuni (Formia, Gaeta, Spigno Saturnia, Minturno, Itri, Ventotene, Ponza, Fondi, Sperlonga, Castelforte, SS. Cosma e Damiano), due Parchi regionali (Monti Aurunci e Riviera d’Ulisse), con la partnership tecnica di T&D Angeloni trasporti cinematografici, in collaborazione con ConfCommercio Lazio Sud e IMPRESA.

A seguito della press conference si è svolto un cocktail con degustazione di prodotti tipici in cui – per onestà e chiarezza – hanno partecipato numerose aziende della ConfCommercio Lazio Sud, il consorzio Vivi Minutirno Scauri, sempre in collaborazione con ConfCommercio Lazio Sud, una azienda siciliana che non fa parte della ConfCommercio Lazio Sud e una azienda laziale che non fa parte della ConfCommercio Lazio Sud.

L’organizzazione ha dato la possibilità a varie realtà di partecipare all’evento ma si dissocia dai comunicati di qualsiasi altra associazione che non sia ConfCommercio Lazio Sud e IMPRESA, e in particolar modo dall’A.N.A. per aver erroneamente dichiarato di aver partecipato all’evento attraverso la presenza del sig. Silvestro Lorello, in quanto il sig. Silvestro Lorello ha partecipato come privato imprenditore all’evento con la sua azienda ma l’Associazione in questione non ha partecipato come partner in quanto l’organizzazione non ha mai avuto alcun contatto diretto con la stessa nè ha posto in essere alcun accordo scritto di collaborazione con la stessa. Pertanto si specifica con questa nota la assoluta estraneità dell’A.N.A. all’evento rispetto alle persone fisiche e giuridiche che hanno partecipato direttamente all’evento in oggetto.